Vai al contenuto

ADEIMF Brown Bag Seminars

Edizione 2023-2024

I Brown Bag Seminar costituiscono uno spazio che il Consiglio ADEIMF ha pensato di dedicare alla presentazione e discussione periodica dei lavori di ricerca degli Associati. Gli incontri potranno accogliere la presentazione di non più di 3 paper (15 minuti per la presentazione, 5 per la discussione e 5 per le domande) e avranno quindi una durata massima di 1 ora e 15 minuti.

La definizione delle diverse aree tematiche che saranno oggetto dei seminari nasce dal Convegno Estivo di Firenze 2023, poiché si è cercato di dare priorità a quei temi di ricerca che hanno visto una maggiore partecipazione in termini di paper sottomessi al Convegno. È tuttavia evidente che, qualora l’iniziativa dovesse riscontrare il successo sperato, potremo individuare insieme tematiche e date ulteriori rispetto a quelle che sono proposte nel calendario sotto.

Seminar

Data e ora

Tema di ricerca

Brown Bag Seminar 1

Fall edition

Giovedì 26 ottobre 2023

Accesso delle imprese al credito e alla finanza alternativa

Brown Bag Seminar 2

Winter edition

Giovedì 25 gennaio 2024

Finanza sostenibile

Brown Bag Seminar 3

Winter edition – data aggiuntiva

Venerdì 23 febbraio 2024 – ore 13:00

Finanza sostenibile – secondo appuntamento

Brown Bag Seminar 3

Spring edition

Venerdì 22 marzo 2024 – ore 13:00

Finanza sostenibile – terzo appuntamento

Brown Bag Seminar 4

Summer edition

da definire

Per sottomettere il proprio paper, oltre che per partecipare alla discussione, sarà sufficiente collegarsi nell’Area Riservata del sito e seguire le istruzioni relative ai Brown Bag Seminar. L’inserimento del paper sottomesso all’interno del programma del seminario seguirà un criterio temporale ma sarà tenuta traccia delle eventuali richieste in eccesso rispetto ai posti disponibili al fine di poter dare spazio a tutte le richieste organizzando eventuali ulteriori incontri sulla stessa tematica.

Il Consiglio auspica la vostra più ampia partecipazione per far sì che questi appuntamenti periodici possano diventare la sede di uno scambio fruttuoso di idee nello spirito collaborativo che caratterizza la nostra Associazione.

Condividi